Spettacolare intervista con i Psycopath ascoltateli su #bandcamp

Spread the love

Cazzi Miei, by Psycopath

Psycopath Cazzi Miei, released 26 January 2019 1. Cazzi miei 2. I 'dd love to change the world 3. Ganesha song 4. Taran-TÈ 5. Il Cambiamento 6. Rugiada

Gli Psycopath sono una band di artisti provenienti da varie parti del mondo, non vogliono rivelare i loro nomi, almeno non i nomi dei produttori che sfornano questi brani che sono decisamente fuori dal comune, con gli Psycopath non c’è niente di scontato.

Li ho intervistati, ma non hanno voluto incontrarmi di persona, non hanno voulto lasciarmi il loro numero di telefono e hanno deciso di partecipare all’inaugurazione della nostra etichetta discografica su #Bandcamp con questa intervista che la dice lunga “sul chi” potrebbero essere, posso darvi però un indizio sui produttori e sul fonico, ieri sono andato a ritirare personalmente le tracce perchè ero curioso.

Volevo conoscere la/le menti dietro a questo progetto musicale, ma niente, c’era solo il fonico (produttore associato) Su-han (nome d’arte) che pare sia intimo amico di DJ Jad, infatti, quando sono entrato, stava parlando con un certo Ciro — altro produttore della Bullet records — e dicevano che gli articolo 31/32/33 o come ca**o si chiamano, torneranno in tour in Italia, la cosa mi ha lasciato alquanto basito, anche perchè penso che oramai gli articolo 31 sono un pò “scaduti”

Homer Simpson Lol GIF – Find & Share on GIPHY

Discover & share this Funny GIF with everyone you know. GIPHY is how you search, share, discover, and create GIFs.

… ma che volete il mercato chiede, i soldi servono e i giullari ballano per i loro padroni. Gli psycopath di questo gioco senza senso nè hanno le p**le piene e quindi passo direttamente all’intervista.

MF> Chi siete?

Psy > ” #siamoilvento” ridendo gli ho ri-scritto chiedendogli di essere piu precisi, mi hanno mandato un link di #twitter che spiega chiaramente la loro posizione ideologica nei confronti di questo mondo. il link era riferito al movimento che sta spopolando in rete, contro l’attuale govenro italiano.

MF > A questo punto la mia domanda si pone obbligatoria, “Siete di sinistra? PD, Lotta Continua etc etc

PSY > ***o dici, siamo #anarchici , crediamo nella liberazione dell’uomo dalla supremazia dei governi, dal danaro e dalla chiesa… non vogliamo essere controllati e gestiti da nessuno. Fino a quando esisterà un governo che corrompe, ruba e non paga per i suoi crimini, noi staremo dalla parte opposta del fiume.

MF > Fammi capire, vuoi dirmi che non importa chi governi questo Mondo o nazione voi siete contrari per prinicipio?

PSY > Si, e non credo ci sia bisogno di aggiungere altro. Parliamo delle canzoni?

MF > Volentieri, Spiegami la prima canzone, che cos’è di cosa parla, anche se il testo è chiaramente controcorrente non si capisce con chi vi siate arrabbiati

Risposta: Abbiamo scritto questa canzone dopo essere andati a far visita a George nella sua villa di Laglio a Como, un co****ne mi ha fatto inca****re per i suoi commenti razzisti e mi è venuta fuori questa canzone 🙂

MF > Ho notato che avete anche messo lo smile nella mail dopo il “massacrato” quasi a dire; è stato un piacere..

PSY > nn è mai un piacere fare la guerra

MF > Seconda canzone: è un pezzo dei Ten Years After, come mai lo avete scelto?

Risposta: Non ti sembra che il testo sia abbastanza attuale per parlare di politica e di diritti umani?? In ogni caso stiamo scrivendo una nuova canzone contro questo governo si intitola “Maiale” vorremmo metterci del nostro nell’esprimere il disappunto per questa situazione politica in Italia

MF > nn vedo l’ora di ascoltarla, ma proseguiamo con l’intervista

MF > Ganesha che cos’è

PSY > Quella è stata ispirata da Ganesha, ora siamo tutti e due Induisti

GANESH MANTRA – Om Gan Ganapataye Namo Namah – 108 Times

Ganesh Mantra by Suresh Wadkar | Om Gan Ganpataye Namo Namah – 108 times with Meaning Om Gan Ganapataye Namo Namah Shree Siddhi Vinayak Namo Namah Shree Ashtavinayak Namo Namah Ganapati Bappa Moraya We ask for good fortune and many blessings and wishes for our current life and future lives.

MF > Tutti e due chi

PSY > E secondo te puoi fo****mi con una domanda trabochetto cosi idiota??

“Smiles”

MF > La canzone è una figata, pare ci sia anche una parte cantata in arabo, ma, personalmente parlo 7 lingue e a me non sembra arabo.

PSY > Non è arabo, scoprilo da solo se sei cosi intelligente.

MF > Siete un pò “ca**ari” o sbaglio

Risposta: Ci sono troppi ca**ari nel mondo, meglio rispondere con la stessa moneta…

MF > Poi arriva “Cambiamento” che cosè un blues, un rock che cos’è

Risposta: Perchè sforzarsi di rientrare in una categoria musicale.. la nostra è semplicemente musica, punto e basta, le gategorie sono limitazioni borghesi d’altri tempi, noi viviamo nel futuro, gestiamo i nostri brani e le royalty su #blockchain, non siamo legati a nessuna etichetta, non facciamo i giullari per nessun padrone, suoniamo quello che ci pare e lo distribuiamo liberamente dove ca***io ci pare, del resto, visto che internet ci offre una simile teconologia perchè nn approfittarne?

MF > Come mai cosi tanto tempo per pubblicare l’abum?

PSY > Sinceramente, noi abbiamo scelto di distribuirci su blockchain grazie alla Vinile MGR, che se non sbaglio è l’unica in Italia a distribuire i propri artisti su #blockchain, poi ci siamo resi conto che anche il main stream ora offre alternative affidabili come #bandcamp ed abbiamo chiesto alla VinileMGR di iniziare questo propgettoonline su #bandcamp gli ascoltatori pagano quello che vogliono.

MF > Ma perchè non su #Spotify per esempio

PSY > Perchè non pagano un **az**o…

MF > Parlami di “Cambiamento” quella botta di #blues

PSY > Cambiamento è un chiaro messaggio, pare che il cambiamento stia arrivando, ma purtroppo i media lo “nascondono” bene per non “spaventare” gli astanti, insomma siete un manica di pecoroni..

MF > io no, non sono un pecorone

PSY > Seeeeeee

MF > Poi arriviamo a due pezzi ben costruiti, si tratta di due canzoni molto bizzarre, cosa sono in che “categoria” musicale vogliamo piazzarle?

PSY > Di nuovo con le tue categorie?? Mettiamola cosi, direi che essendo state ispirate dalle nostre radici Italiane, abbiamo deciso di creare qualcosa che ricordasse in qualche modo la musica folcloristica italiana, quella fatta di tarantelle e tamburini, del resto anche Frank Zappa era cosi attratto dalla sua stessa cultura (italiana) che ha scritto una canzone intitolata, Tengo una Min**ia Tanta.

MF > Ma voi siete italiani o stranieri?

PSY > Non si dice..sappiate solo che dietro questa band potrebbe esserci chiunque, questo è il nostro esperimento vogliamo vedere fino a che punto una band autoprodotta, che decide di distribuirsi in internet da sola, possa diventare famosa.. vediamo se è vero quello che dicono i giornali quando parlano di #spotify , #youtube etc, per noi, è tutta una #truffa e vogliamo dimostrarlo con questi brani.

MF > Qualche indiscrezione sui nomi dei componenti ??

PSY > Io preferirei evitare di nominare le persone dietro questo progetto per evitare rappresaglie razziste o politiche, almeno cosi non sanno con chi prendersela e la situazione è risolta purtroppo è una scelta obbligata visto l’andamento di questi ultimi mesi, ma confidiamo nella verità, e la verità ci renderà liberi, una volta che ciò accadrà diremo chi sono i componenti della band è sarà una vera a propria sorpresa 🙂

PSY > In ogni caso un ringraziamento molto speciale va al bassista, ultimo acquisto della banda, G.C. solo le iniziali sono sufficienti, che ci ha praticamente permesso di pubblicare questo album aggiungendo la sua maestria a molti dei nostri brani.

Author: wp_4754987