Spread the love

Ebbene si, il tapping nasce in Italia, uno dei primi strumenti costruito per questa tecnica in Italia è la Chitarra Battente Calabrese: La tecnica esecutiva tradizionale della battente consiste in uno stile a botta. Le dita della mano destra sfregano e colpiscono (anche indipendentemente) il piano armonico creando un effetto armonico-percussivo detto ribunnu (rimbombo) . Si produce così un suono battente, da cui deriva il nome dello strumento. Allo scopo di preservare la tavola armonica, alcuni costruttori applicavano una protezione tra la rosetta ed il ponticello.

Ecco un esempio

La chitarra battente di Francesco Loccisano su RAIUNO

www.francescoloccisano.it Presentazione dell’album Battente Italiana su Raiuno all’interno del programma di Maurizio Costanzo “bontà loro”. Ad accompagnarlo Vincenzo Oppedisano al basso e Mico Corapi alle percussioni!!! #chitarrabattente #francescoloccisano #calabria

Nel corso degli anni molti artisti si sono cimentati nella tecnica, alcuni hanno cercato nuove atmosfere sonore, a volte i personaggi che hanno cambiato davvero la storia non sono neanche famosi, un esempio è questo signore, un Dottore che fu intervistato in Televisione Nazionale Italiana RAI, perchè si era inventato una tecnica mista di suono a metà tra la chitarra battente calabrese e la chitarra slide, in parole povere usava le dita come se fossero uno slide e ha segnato un pò l’inizio della ricerca nel settore sperimentale per gli hacker convinti, molti altri chitarristi poi si sono avvicendati, alcuni meno famosi e altri piu conosciuti, come Eddie Van Halen per esempio, cosi tra un ukulele e l’altra il tapping ha iniziato a fare presa sulla popolazione di chitarristi, bassisiti e sperimentatori entusiasti.

Ma vi prego, ascoltate l’intervista, pensate che al tempo il Dottore Vittorio Camardese chiese il permesso al suo primario di andare in televisione perchè non era decoroso per un Dottore andare in televisione a suonare la chitarra.. Questa era l’italia dei “valori” ma lasciamo perdere… ahahahahah

Vittorio Camardese ospite a “Chitarra Amore Mio” (RAI-1965) LA NASCITA DEL TAPPING

https://www.facebook.com/Vittorio.Camardese.Film?fref=ts http://www.vittoriocamardese.com/ Vittorio Camardese nel 1965 presenta un nuovo modo di suonare la chitarra diventando il precursore di uno stile. Anni dopo questa tecnica verrà chiamata “Tapping”. https://www.facebook.com/VittorioCamardese?fref=ts Interview: Dr. Vittorio Camardese Good evening Thank you very much for coming Thank you for inviting me You apparently travel a lot, don’t you?

Poi arrivò Van Halen ad ubriacarsi con la chitarra in mano su un palco esagerato…. ed improvvisamente tutti iniziarono a suonare il tapping, ma in realtà prima di Van halen ci sono state un sacco di altre persone, e sinceramente Eddie non lo considero un eccellente chitarrista, lo considero un creativo di alto livello ma come chitarrista avrebbe potuto fare molto di piu.. si è limitato a quattro passaggi rock ben arrangiati che lo hanno fatto diventare il simobolo del #tapping , ma secondo la mia modesta opinione, uno dei piu grandi rappresentanti della tecnica di tapping è lui Stanley Jordan.. guardate come si suona due chitarre come se fosse una….

Stanley Jordan – Stairway to Heaven

Jazz rendition of stanley jordan. Amazing two hand technique tapping.

e mentre all’estero la chitarra prende il volo con queste tecniche pazzesche in Italia personaggi meno famosi ma non per questo meno bravi si fanno strada su youtube con video allucinanti, come per esempio Pigna (il quale sarà in concerto il 7 Marzo al legend Club di Milano) che si esibisce con due chitarre suonate simultaneamente, armonica a bocca e voce..

People get ready for two guitars, blues-harp and voice

re-arranged for two guitars. available for dowonload on my Soundcloud Channel: https://soundcloud.com/mario-marco-farinato/people-get-ready-master enjoy it



Signori il mondo è pieno di talenti se solo smettessimo di camminare con i paraochi e aprissimo la mente… pensate libera-MENTE 🙂 prima di chiudere vi lascio alla visione di uno dei pezzi piu belli scritti da John Gomm, uno dei pochi in grado di fare tapping e cantarci sopra, oltre a Pigna in Italia 😉

Jon Gomm – Passionflower

The mp3 and guitar tab for this song are available from http://jongomm.com/store You can Pay What You Want for the mp3, and a percentage of all proceeds go to The Happy House children’s home in Watamu, Kenya. http://www.childrenofwatamu.net/ This song is about I plant a grew in my 10-feet-square backyard in the Leeds inner city.