Spread the love

Nonstante tutto, questo è il risultato del mio concerto a #emergenzafestival.

Unica pecca la presenza in sala… altrimenti avrei passato il turno senza neanche battere ciglio, sono soddisfatto, contento non posso dirlo, non si può essere felici in questo mondo di merda. Comunque è vero che la mia voce somiglia moltissimo a quella di de andrè, ci ho messo studio e fatica per arrivarci, ho fatto due anni di canto armonico per gestire i bassi, la mia voce è prettamente baritonale, difficile da gestire su un palco con una chitarra, è bassa e cavernosa, bisogna addestrarla e cantare di stomaco, calcolare le tempistiche per l’aria e nel contempo stare attenti a quello che fa la chitarra, un giochino da nerd che ho imparato lavorando come hacker… pazienza.. tanta pazienza.

RECENSIONE EMERGENZA FESTIVAL

PREMESSA

Pigna è un artista solista che canta i suoi brani o rivisitazioni con testi riadattati, accompagnandosi con la slide chitarra e utilizzando anche la tecnica del fingerpicking.

SCRITTURA E ARRANGIAMENTI

Scrive davvero molto bene e arrangia ancora meglio, fa suonare la chitarra acustica come se non ci fosse bisogno di niente altro, non riusciamo a sentire in nessun modo, nemmeno concentrandoci, la mancanza di una band. Crea la parte armonica, la parte melodica e anche quella ritmica solo con l’ausilio della sua 6 corde e delle sue mani. In alcuni momenti la sua voce profonde ci ricorda il nostro caro buon vecchio cantastorie genovese, De Andre’.

TECNICA

Di primo impatto sembra che non abbia mai fatto niente di diverso nella vita, ci dà proprio l’impressione che salire sul palco e proporsi al pubblico sia la cosa più naturale che possa fare. Non incespica mai, nemmeno dove l’arrangiamento si fa complicato. I brani escono autonomamente dal suo corpo.

CARISMA LOOK

Non ha un look studiato, ma ha comunque un buon carisma che spinge il pubblico alla curiosità e all’ascolto.

ATTITUDINE E SHOW

Non è facile riempire il palco stando da soli seduti su uno sgabello, ma lui crea un clima così intimo che sembra di dover entrare in punta di piedi nella sua anima, senza far troppo rumore per non disturbare. Ci guida all’interno dei suoi brani, con grande passione. Un live sincero, senza troppi fronzoli. 
CONCLUSIONI:Purtroppo il consenso in sala non è sufficiente ad arrivare tra i primi 3 classificati della serata, quindi il passaggio del turno in semifinale non è assicurato, resta da sperare nel ripescaggio.

Sesta eliminatoria di Emergenza Festival a Milano

Apriamo la sesta serata eliminatoria di Emergenza Festival per la città di Milano con una tribute band dei Nightwish. SCRITTURA E ARRANGIAMENTI E’ tutto piuttosto fedele ai brani originali della band finlandese symphonic metal,anche negli arrangiamenti. Sono tutti tecnicamente eccellenti, anche perché rendere al meglio le composizioni di questo genere altrimenti sarebbe ben complicato.

A New-York vivevo cantando, al Sabato nelle sinagoghe e la Domenica in chiesa Cattolica, la mitica Saint Patrick Church di New York, c’è da dire che almeno da un punto di vista critico emergenza festival non è poi cosi malaccio, anche se ti senti un pò maltrattato dagli organizzatori 😉 Buon rock a tutti e mi raccomando questo punto ci vediamo a San Remo Rock il 3 Aprile in quei di Buccinasco.

In basso l’evento, partecipate numerosi e se avete bisogno di sapere come suona Pigna ecco a voi il video dei suo concerti, ricordate che quello che sentite è puramente LIVE nessuna aggiunta, solo chitarra e voce.. buon ascolto 🙂

Barbers Shop Concert BSC Live PIgna

This is another nice little concert we improvised with Chicco from Bullet records in Milan, It was fun, quickly filmed, but i add a video-diary, about places I’ve been, nad how I’ve been inspired writign these songs 🙂