Oggi vi presento una suonatrice di Koto.

Spread the love

Il #Koto è uno strumento Giapponese di origine Cinese, non è uno scherzo, leggete qua.

L’atmosfera ed il suono creato da questo strumento è impareggiabile, suonarlo deve essere davvero complicato, anche perchè indipendentemente dall’accordatura dello strumento che è sicuramente basata sulla monodia , quindi mooooolto lontano dal mio “concetto” di armonia, insomma dall’altra parte delmondo, è proprio difficle suonarlo, figuriamoci accordarlo.

In ogni caso adoro la magia di questo strumento, che secondo me è anche “nu poco meditativo” è qualcosa sicuramente da scoprire al fine di allargare i confini della mente.

Il #koto è uno strumento di legno con 13 corde e lo si suona mettendolo sul pavimento. Ha un bellissiomo timbro … ho visto come lo suonano, e pare usino l’unghia del pollice sinistro pigiando le corde per ottenere quel suono, deve essere affascinante suonarlo, peccato che sia uno strumento usato esclusivamente da maestre della cerimonia del Tè, oiran, quindi femminile, e con questo clima di #razzismo e #misoginia e meglio starsene quieti, già nella mia band si è aggiunto un Senegalese, figuriamoci se mi travestissi da Geisha per suonare 😉

Vi lascio all’acolto di questo strumento incredibile..

Le donne lo “fanno” SEMPRE meglio degli uomini, ricordalo caro il mio #pillon 😉

A performance by professional Japanese Koto Player Fuyuki Enokido: “Sakura, Sakura”

A concert by famous Koto player Fuyuki Enokido, given at Manchester Metropolitan University on 18 August 2012. The piece is entitled: “Sakura, Sakura” (cherry blossom) For more Koto see the playlist: https://www.youtube.com/playlist?list=PLYg6Aamlsa0ZHpSgBnjXj3tdbxwnPlD56&feature=edit_ok This event was organised by Japan Society North West, http://jsnw.org.uk

Scroll UpScroll Up